Skip to content

Il giorno del (pre)giudizio del Profeta

Con l’occasione del grande clamore attorno a ‘ste nuove AI, il Profeta ha trovato nuovi modi per adorare Anubi con grande intensità.

Di recente le adorazioni sono partite in occasione del dibattito sui “pregiudizi che sembrano essere uno dei “mali assoluti” addirittura della Intelligenza Artificiale.

Il Profeta al solito ha grandi dubbi, perciò affronteremo anubisticamente la faccenda vedendo cosa dicono i “tenutari della conoscenza”.

Dalla Treccani:

pregiudìzio2. a. Idea, opinione concepita sulla base di convinzioni personali e prevenzioni generali, senza una conoscenza diretta dei fatti, delle persone, delle cose, tale da condizionare fortemente la valutazione, e da indurre quindi in errore…

Il Profeta si è molto preoccupato, mai vorrebbe finire “vittima del pregiudizio”!

Con grande piglio il Profeta ha deciso di eliminare tutti i pregiudizi per un giorno intero

Ieri il Profeta ha chiamato un amico chiedendogli di chiamarlo stamattina perché mettere la sveglia significa avere il pregiudizio che la sveglia suoni al mattino.

Non avendo una conoscenza diretta dei fatti del perché la sveglia suoni, né la certezza che lo faccia, non voleva affidare l’inizio della giornata a un pregiudizio.

Stamattina il Profeta si è svegliato e si è preparato un tè.

Usare una presina per togliere la teiera dal fuoco sarebbe stata una azione figlia del pregiudizio che la teiera scottasse… in fondo non aveva una “conoscenza diretta dei fatti”.

Per cui ha preso la teiera a mani nude tirando il primo porcone del giorno.

Sì è ustionato due dita! Pazienza!

Versato il tè nella tazza non ha aspettato che si raffreddasse per non ustionarsi la lingua perchè sarebbe stato usare un pregiudizio.

Così, dopo essersi scottato la lingua ha cominciato ad adorare Anubi a manetta generando preoccupazione nei vicini.

Tutto scottato ha deciso di uscire e continuare a vivere la sua giornata senza pregiudizi.

Ovviamente non ha preso l’ascensore ma si è buttato direttamente dal balcone… in fondo, il fatto che potesse morire era solo una “Idea, opinione concepita sulla base di convinzioni personali e prevenzioni generali, senza una conoscenza diretta dei fatti”.

Il Profeta non aveva mai provato a buttarsi dal balcone davvero per cui quello di rischiare di morire era solo un pregiudizio.

Fortunatamente è cascato sulla tenda del bar di sotto distruggendola ma rimanendo vivo, anche se molto acciaccato.

Il barista è uscito tirando porconi di altissimo pregio che hanno fatto venire tutti i vicini alla finestra, ma il Profeta era molto fiero di essere libero da pregiudizi.

Nel recarsi in auto scottato e dolorante verso un supermercato è passato davanti a una scuola con un mucchio di bambini fuori, normalmente il Profeta avrebbe rallentato a passo d’uomo colto dal pregiudizio che un bambino coglione disattento si sarebbe buttato in mezzo alla strada ma stamattina non lo ha fatto proprio per evitare pregiudizi.

Sfiga sia si è trovato un bambino coglione disattento sul cofano che fortunatamente non si è fatto male ma tant’è che il cofano è andato…l’adorazione all’impatto è stata sentita anche nelle vie adiacenti ma pazienza… guai ai pregiudizi!

Poi ha deciso, per prudenza, di tornare a casa per fermare la macchina e prendere la bici.

Salendo in ascensore scottato, dolorante e adorando Anubi per il cofano sfondato, ha incontrato due persone di nota etnia che accetta culturalmente il furto, che gli hanno detto che dovevano fare un controllo in casa per conto del condominio.

Normalmente il Profeta, pieno di pregiudizi, non li avrebbe fatti entrare ma oggi volendo essere libero da pregiudizi li ha fatti entrare.

Finiti i controlli i signori sono usciti e l’orologio d’oro sul mobile in ingresso è sparito con loro.

No! Non sono stati loro! Sarebbe un pregiudizio!

Comunque dopo un’ora di ricerche è altre adorazioni l’orologio non si trova.

Pazienza!

Arrivato in bicicletta al magazzino il Profeta non ha messo la catena, sarebbe stata una azione figlia del pregiudizio pensare che un ladro bastardo gli avrebbe rubato la bici.

Davanti all’ingresso viene fermato da delle persone con un banchetto che gli hanno chiesto un contributo di venti euro per l’associazione di beneficenza “Amici degli zampognari.” che si prendeva cura degli zampognari malati.

Normalmente non glieli avrebbe dati pensando che fossero solo dei ladroni ma oggi voleva allontanare ogni pregiudizio e ha dato 20 euro al ragazzo.

Finita la spesa il Profeta è uscito e non ha trovato più la bicicletta ma pazienza, era molto orgoglioso di essere privo di pregiudizi.

(Lì vicino c’era anche un gruppo di persone che stavano parlando dei noti truffatori che dicevano di aiutare gli zampognari.)

Il Profeta comunque ha fatto ritorno a casa a piedi adorando Anubi ma felice di non aver usato pregiudizi.

Passando davanti a un bar ha deciso di prendere un caffè e si è seduto appoggiando il borsino sul tavolo.

Bevuto il caffè e dovendo andare in bagno non ha portato con sé il borsino contenente il portafoglio e il cellulare, a causa del pregiudizio che potessero rubarglielo, lo ha lasciato sul tavolo.

Al ritorno il borsino era sparito e il barista venuto a conoscenza del fatto che il Profeta non poteva pagare ha iniziato a dicocanare con grande intensità.

Fortunatamente il Profeta aveva un altro cellulare in tasca che in quello suonò.

C’era in linea un sedicente genio della finanziaria online Tifottotutto che ha spiegato al Profeta che offiva rendimenti giornalieri del 100% del capitale investito.

Normalmente il Profeta l’avrebbe mandato a fare in enorme culo pensando, in preda al pregiudizio, che fosse un ladrone. Oggi nella giornata del non pregiudizio ha versato immediatamente 20’000 euro su un IBAN corrispondente a una banca del “Sadiostan”.

Nel tornare a casa si era fatta l’ora di pranzo e il Profeta ha incontrato una conoscente che gonfia gli hard disk di fessbook con facce con bocca a culo di pollo e abbondanti foto di tette e culo.

Normalmente avrebbe fatto finta di non vederla ma oggi, volendo essere privo di pregiudizi, ha accettato il suo invito a pranzo finendo a non parlare due ore di pandori, influencer e riscaldamento globale.

Scoglionato e sfinito il Profeta ha poi deciso di tornare a casa a riposare.

Al risveglio Anubi lo illuminò: Dio Grande e Cane!

I pregiudizi sono fondamentali per vivere!

Non si può ogni istante della nostra vita rielaborare ex-novo tutte le informazioni ed esperienze fatte.

Il combinato di pregiudizi e un po’ di sano timore per il futuro è ciò che ci consente di vivere nel modo più efficiente.

Viva i pregiudizi!

Tutti ‘sti stronzi che la menano con i pregiudizi appartengono alla nota categoria di coloro che aumentano il loro potere creando divisioni tra le persone che altrimenti vivrebbero in anubistica pace. Ne abbiamo già scritto qui.

Che il buon Anubista rimanga pieno di pregiudizi.

Quando uno spento dirà che c’è chi con i propri pregiudizi fa danni agli altri sarà semplice rispondergli che il buon anubista rispettando il secondo precetto non rompe i coglioni quindi non può fare dei danni agli altri.

Se qualcuno rompe i coglioni agli altri la sua colpa sarà quella di aver rotto i coglioni, non del perchè.

A questo proposito al Profeta sembra che coloro che pregiudizialmente rompono i coglioni contro i pregiudizi siano seppure in una analisi pregiudiziale molto più pericolosi di coloro che hanno dei pregiudizi.

Questi Spenti vorrebbero farci credere che “Se sembra un’anatra, nuota come un’anatra e starnazza come un’anatra, allora probabilmente è un…” pangolino! … che notoriamente se si tromba una pipistrella finiamo tutti chiusi in casa. Ma Anubi!

Che Anubi sia con voi e con i vostri pregiudizi.

Il Profeta

Ulteriori epifanie

Le prime adorazioni anubistiche del Profetino.

Quando il Profeta era ancora un giovanissimo coglioncino bambino scoprì a scuola di avere il “peccato originale” fin dalla nascita. Per la precisione siccome tali sig. Adamo e

Come ci hanno fottuto parte II

Visto l’interesse suscitato dal precedente articolo “ Come ci hanno fottuto” il vecchio rompicoglioni Profeta ha deciso di dilungarsi sul perché la vita economica dei più giovani sia

Una anubistica osservazione sui recenti stupri

Il profeta non segue l’informazione italiana ma qualcosa purtroppo gli perviene. Ogni volta ovviamente adora Anubi intensamente tipo: “Dio Cane, ma che paese di merda!” La cosa che

Come ci hanno fottuto

Il Profeta è notoriamente rimbambito appassionato di podcast e similia. Di recente gli è capitato di ascoltare conferenze di un noto psichiatra, saggista e opinionista che il Profeta

Scarica Gratis
la Genesi di Anubi

25 pagine estratte dal Sacro Tomo contenenti tutta la verità sulla nascita di Anubi