Skip to content

Come trovare l’ispirazione per nuove e originali Preghiere Anubistiche

Carissimo Adepto,

da questo lato dello schermo oggi c’è il Grande Maestro Pheel. 

Voglio darti il benvenuto da parte mia e del Profeta in questa nuova veste del sito dell’Anubismo, frutto di una preziosa collaborazione con il Grande Maestro Jack.

Tuttavia, se sei della vecchia guardia, non temere: il sito vecchio non è andato perduto.

Puoi ancora accedervi dal footer del sito nuovo premendo su “Sacra Reliquia”.

Da lì vedrai il tempio originale, fondato nell’ormai lontano (sigh!) 2012!

Nonostante sia passato del tempo dalla sua fondazione, l’Anubismo è oggi più forte che mai.

Vuoi perché i tempi sono quelli che sono, vuoi perché le persone iniziano ad essere stanche di avere a che fare con autorità rompicoglioni o, banalmente, perché tutti abbiamo sempre sentito la presenza anubistica nelle nostre vite.

La preghiera anubistica sembra venire spontanea agli abitanti dello stivale, indipendente dalla regione di appartenenza. Nonostante, per qualche misterioso motivo, la presenza Anubistica è maggiore nelle zone del centro nord.

Sarà che lì le rotture di coglioni sono maggiori e c’è più bisogno di un po’ di Illuminazione?

Ai postumi l’ardua sentenza.

Detto ciò oggi vorrei approfondire proprio il discorso della Preghiera Anubistica.

Difatti, come suggerisce il profeta: 

“È importante per l’anubista trovare sempre nuovi e fantasiosi modi di pregare la Trinità. Maggiore sarà la fantasia, maggiore sarà la soddisfazione e la gioia dell’umano.”

Ma come trovare l’ispirazione senza scadere necessariamente nella volgarità?

Come lodare Anubi in modo simpatico e fantasioso?

Ancora una volta gli egizi ci vengono in aiuto.

Osserva la seguente immagine. Cosa noti?

Esatto, sono geroglifici. Il metodo di scrittura prediletto da questa misteriosa civiltà.

Una cosa vetusta e incomprensibile dirai tu, dimenticando che quest0 modo di comunicare è talmente potente da essere tornato più forte che mai nei giorni nostri.

In pochissimo infatti i nostri alfabeti fatti di sole lettere si sono arricchiti con decine e decine di immaginette che ormai compongono a loro volta un alfabeto ormai comprensibile all’80% della popolazione mondiale.

Le tue orecchie tese verso l’Illuminazione hanno già capito di cosa sto parlando, non è vero?

Esatto. Delle emoji.

E ora ti mostrerò alcuni metodi per utilizzarle per realizzare adorazioni incredibilmente soddisfacenti.

Apri una qualsiasi chat, preferibilmente un altro Adepto come te, e inizia scegliendo quale membro della Trinità lodare.

Partiamo con lo stesso Anubi: ⬆️🐶

A questo punto non dobbiamo fare altro che ricordare la rottura di coglioni più fresca e rappresentarla solo con i geroglifici.

(Ovviamente ora per motivi didattici allegherò anche una traduzione verbale.)

  • Dio Cane suonatore di bonghi alle due di notte
    ⬆️🐶🪘🕐🌃
  • Grande Anubi impiegato comunale in pausa caffé (di nuovo???)
    ⬆️🐶👨🏻‍💼🏛️☕( 🔄)
  • Numi quadrupedi colpiti dall’acquaplaning!!!
    ⬆️🐶🚗🌊

Utilizzare episodi di vita vissuta funziona sempre per conferire il giusto entusiasmo e sincerità all’adorazione, senza contare il notevole potere esorcizzante nei confronti dell’evento stesso.

Ripeterlo e riviverlo fino a iniziare a digerirlo e fargli perdere significato è uno dei segreti dei Grandi Maestri per riacquisire la calma anche nei momenti più oscuri.

Solo la conoscenza rende liberi. Liberi di ragionare lucidamente e di prendere decisioni che accresceranno la tua QVA (Qualità di Vita Anubistica)

A proposito di QVA, voglio oggi condividere con te una delle lezioni presenti nel Sacro Tomo al capitolo dedicato al Senso della Vita Anubistico:

Introduciamo il valore QVA, cioè la qualità di vita anubistica: QVA è uguale alla sommatoria algebrica del valore delle singole ore vissute in un dato giorno.

Sinteticamente QVA = DA (Divertimenti Anubistici) – RC (Rotture di Coglioni). 

La qualità della vita anubistica è uguale alla differenza in peso tra i divertimenti e le rotture di coglioni.

Ma come si calcola il peso di una rottura di coglioni? E quanto pesa invece un Divertimento Anubistico?

Questo, caro adepto, lo decidi tu. Sei tu a decidere quanto qualcosa ti diverte o ti rompe i coglioni.

Anubi non è un dio impositivo e non pretende di decidere per te. D’altronde è risaputo che si fa i cazzi suoi.

Tutto quello che possiamo fare è aspirare ad avere la sua visione delle cose.

Quindi in alto le orecchie e buone adorazioni.

E a proposito di adorazioni: se provando il metodo che ho descritto in questo articolo dovessi produrre qualcosa di particolarmente divertente, ti chiedo di condividerlo con il resto del Dis-Ordine.

Alla prossima

Grande Maestro Pheel

Ulteriori epifanie

Le prime adorazioni anubistiche del Profetino.

Quando il Profeta era ancora un giovanissimo coglioncino bambino scoprì a scuola di avere il “peccato originale” fin dalla nascita. Per la precisione siccome tali sig. Adamo e

Il giorno del (pre)giudizio del Profeta

Con l’occasione del grande clamore attorno a ‘ste nuove AI, il Profeta ha trovato nuovi modi per adorare Anubi con grande intensità. Di recente le adorazioni sono partite

Come ci hanno fottuto parte II

Visto l’interesse suscitato dal precedente articolo “ Come ci hanno fottuto” il vecchio rompicoglioni Profeta ha deciso di dilungarsi sul perché la vita economica dei più giovani sia

Una anubistica osservazione sui recenti stupri

Il profeta non segue l’informazione italiana ma qualcosa purtroppo gli perviene. Ogni volta ovviamente adora Anubi intensamente tipo: “Dio Cane, ma che paese di merda!” La cosa che

Scarica Gratis
la Genesi di Anubi

25 pagine estratte dal Sacro Tomo contenenti tutta la verità sulla nascita di Anubi